bio

bio1Paola Iezzi nasce a Milano sotto il segno dell’ariete.
È una cantautrice, musicista, produttrice discografica e deejay.

È diplomata al liceo classico dove come professore di latino, greco e italiano ha avuto il cantautore Roberto Vecchioni.
Suona la chitarra, il basso elettrico e il contrabbasso classico. Sin dagli anni del liceo inizia a cantare con la sorella all’interno di diverse band rock e funk dell’underground milanese, tra cui gli Eclipse e gli Elefunky, fin quando vengono notate e ingaggiate da Claudio Cecchetto per affiancare la band 883 tra gli anni 1995 e 1996.

Nel 1996 con la sorella Chiara fonda il duo Paola & Chiara, vince nel 1997 il Festival di Sanremo con la canzone Amici come prima, apre l’unico concerto in Italia a San Siro dell’HIStory World Tour e ultimo di Michael Jackson, canta per la Disney nel film d’animazione Hercules ed inizia la sua carriera musicale.

Tra il 1998 e il 1999 presenta con Chiara alcuni programmi musicali tra cui So 90’s su MTV, dedicato ai migliori video degli anni novanta, Tribe Generation su Italia Uno, in collegamento da Londra in cerca di luoghi e personaggi, e Palladium Live su Rai Radio 2, un programma sui concerti dal vivo di celebri artisti italiani ed internazionali.

Nel 2000, viene pubblicato il singolo di maggiore successo di Paola & Chiara, Vamos a bailar (Esta vida nueva), con il videoclip girato da Luca Guadagnino, tratto dall’album Television che ottiene il Disco di platino, con cui vincono il Festivalbar e Un disco per l’estate ed ottengono un enorme successo internazionale arrivando alla posizione n. 1 della Club Chart in Inghilterra, e che a nove anni dalla sua uscita, nel 2009, viene anche eletto Tormentone estivo degli ultimi 20 anni dai lettori di Tv Sorrisi & Canzoni.

Nel 2009, dopo tredici anni di attività artistica con la sorella, esordisce con un progetto solista dal titolo Alone, e in seguito con l’EP digitale Dancing Alone, un brano in lingua inglese dalle atmosfere black, soul e R&B, di cui è produttrice e autrice di musica e parole registrato anche in italiano e intitolato Io mi perdono (Alone) il cui testo è stato co-scritto con Niccolò Agliardi. L’EP fisico rimane alla prima posizione della Single Chart PMI/nielsen delle etichette indipendenti per 7 settimane di seguito. Il progetto unisce la parte musicale con la parte visiva con un video (Nomination al Premio Videoclip Italiano 2009 e Nomination al Premio Italiano Videoclip Indipendenti 2009) girato dal fotografo di moda e regista Paolo Santambrogio che accompagna il disco legato all’iniziativa eco solidale di Life Gate Impatto Zero©. Nello stesso anno canta all’evento Alliance for Africa al Teatro dal Verme di Milano ed è la madrina dell’iniziativa RespiraCittà 2009.

Nel 2010, e per i successivi due anni, partecipa allo spettacolo teatrale-musicale Ostinati & Contrari – La profezia delle onde sulla poetica di Fabrizio De Andrè, ideato e diretto da Sebastiano Filocamo e portato in scena dall’associazione musicoterapica di volontariato La stravaganza Onlus, il cui ricavato è andato a sostenere le attività di riabilitazione gratuita proposta dall’associazione. Nello stesso anno esce un suo book fotografico Amiche per l’Abruzzo – Pensieri e fotografie con scatti in bianco e nero realizzati a Camarda e San Felice d’Ocre in Abruzzo, allegato al DVD Amiche per l’Abruzzo, il concerto-evento ideato da Laura Pausini, cui la stessa aveva partecipato l’anno prima. A fine anno partecipa al disco Capo Verde terra d’amore, vol. 2, incidendo con Carlo Marrale il brano di Lura As agua nell’adattamento in italiano Malacqua As-Agua, i cui proventi sono stati interamente devoluti a favore del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite WFP.

Nel 2011 partecipa al film di Marco Ponti Ti amo troppo per dirtelo, con Francesco Scianna, Jasmine trinca, Fabio Troiano e Carolina Crescentini. Interpreta Crazy, cover in versione spanglish-latina del brano del 1961 di Willie Nelson, nella colonna sonora dello short-movie di Paolo Santambrogio The others me per Vogue Italia. Con Chiara canta per la Blue Sky Studios nel concept album del film d’animazione Rio e partecipa al concerto di capodanno Inedito World Tour di Laura Pausini a Roma.

Nel 2012 il The Guardian inserisce il singolo Non puoi dire di no delle sorelle Iezzi tra le dieci migliori canzoni italiane pop degli ultimi 50 anni. Intanto Paola partecipa ad un altro progetto musicale con il brano In adorazione di te, un featuring con un artista alternativo, deejay e produttore Stiv, dove co-produce e studia anche l’idea creativa per il video che accompagna il pezzo musicale che la vede co-protagonista. Cura l’art direction e lo styling della cantante Celeste Gaia per un servizio fotografico della rivista Max, partecipa al videoclip Il pretesto di Peppi Nocera e interpreta Losing my religion, cover del celebre brano degli R.E.M., nella colonna sonora dell’omonimo video editorial di Paolo Santambrogio per Vogue Italia. Nello stesso anno pubblica l’EP Xcept you, e in seguito l’EP Xcept you (Reloaded) – Remixes, del quale è autrice e interprete e che scrive come colonna sonora per il video della campagna pubblicitaria ss12 dello storico marchio di moda italiano Enrico Coveri, una canzone dalle atmosfere disco-dance degli ultimi anni ’70 che arriva al n. 1 della Dance Chart di iTunes. Dallo stesso anno comincia ad essere richiesta come deejay, selector musicale e performer sia per serate in club e discoteche sia per eventi speciali legati al mondo della moda.

L’11 giugno 2013 esce l’ultimo album con la sorella, Giungla, poco prima dell’annuncio dello scioglimento del progetto musicale Paola & Chiara, con cui ha realizzato 8 album in studio (Ci chiamano bambine, Giornata Storica, Television, Festival, Blu, Win the game, Milleluci e Giungla), 1 greatest hits, 2 album repack, 3 album in versione inglese e spagnola per il mercato internazionale e 31 singoli.

A luglio 2013 conduce Nord Sud Ovest Est – Tormentoni on the road su Italia Uno insieme a Max Pezzali e a Jake La Furia dei Club Dogo. In seguito riprende e continua l’attività da deejay nei club e nelle discoteche. Il 5 dicembre pubblica l’EP Se perdo te (Nomination al La Jolla International Fashion Film Festival 2014 di San Diego) che arriva al n. 1 della Dance Chart di iTunes. Una reinterpretazione in chiave anni ’80 ultramoderna, del celebre successo di Patty Pravo, contenente anche la versione in inglese The time has come, un progetto nato come soundtrack del cortometraggio di moda Eliza diretto da Paolo Santambrogio. Il singolo viene corredato da un videoclip girato da Paolo Santambrogio e arricchito da preziose illustrazioni dell’artista Ivo Bisignano.

Il 2014 si apre con altri due videoclip legati al progetto Se perdo te e all’attività da deejay, con le versione remix di Nico Romano di The time has come e Se perdo te, anch’essi diretti da Paolo Santambrogio. Successivamente partecipa al programma di Rai Uno condotto da Flavio Insinna La Pista, come coach della squadra dei Bad Boys, esibendosi su brani di Madonna, Jennifer Lopez e Michael Jackson. A giugno va in onda in prima assoluta su canale 5 il film di Marco Ponti Ti amo troppo per dirtelo con un cammeo d’eccezione di Paola.
A luglio si esibisce allo Stadio Troisi per il Giffoni Experience (Giffoni Film Festival).
Il 6 novembre pubblica l’EP I Love, che arriva al n. 1 della Elettronica Chart di iTunes in Italia, Spagna e Argentina, contenente tre cover amate dalla cantante: Get Lucky dei Daft Punk, proposta in una versione più lenta e ricca di atmosfera e sospensioni armoniche, con un funk vicino agli anni ’80 e con arrangiamenti curati da da Michele Monestiroli aka Cat Paradox, The sun always shines on TV degli A-Ha (che riceve il plauso degli stessi, con una lunga segnalazione dell’uscita sui propri siti ufficiali) e Live to tell di Madonna, entrambe riproposte in versione electro-western-country con arrangiamenti curati da Cristiano Norbedo e Andrea Rigonat. Il progetto viene accompagnato dal videoclip di Get Lucky girato a New York da Paolo Santambrogio con la partecipazione del campione italiano di breakdance Roman “Froz” Gorskiy.

A marzo 2015 partecipa ad una puntata da Londra di I Like This Beat con Tara McDonald, show radiofonico trasmesso in più di 40 paesi e oltre 50 stazioni in tutto il mondo. A luglio è tra gli artisti fotografati in esclusiva da Rankin per il photobooth Rankin Live Milano di Hunger Magazine.
Ad agosto scrive e interpreta La fin du monde, colonna sonora dell’omonimo progetto artistico di Paolo Santambrogio, un brano electro-dance cantato in un francese molto “particolare”.
A settembre è la madrina dell’evento di OBM Onlus e dell’Ospedale Buzzi di Milano Un Ospedale per Amico.

Il 24 giugno 2016 pubblica il singolo Lovenight contenuto nell’EP che arriva al n. 1 della Pop Chart di iTunes e al n. 1 della ‪Viral 50‬ Italy chart di Spotify, la classifica delle canzoni più condivise e virali in Italia. Un brano, di cui Paola Iezzi è anche autrice, dal sapore pop-rock-dance e dalle sonorità e dagli echi moroderiani dei primi anni ’80 mixato con un impianto sonoro moderno e contemporaneo, nato dalla collaborazione artistica tra Paola e Steve Anderson (già produttore per Kylie Minogue). L’uscita è arricchita dal lyric video e dai videoclip ufficiali in italiano e in spagnolo diretti da Paolo Santambrogio.
A novembre recita nella serie TV Untraditional di Fabio Volo, in onda per nove episodi su canale 9 e diretta da Gianluca Leuzzi, nel ruolo divertente, surreale, poetico e irriverente della ex fidanzata di Volo.
Nel frattempo continua con successo l’attività da deejay nei club e ai più importanti eventi di moda.

Il 5 dicembre 2017 pubblica l’album A Merry Little Christmas il suo primo album natalizio che voleva realizzare da molti anni. L’album, si muove tra intime atmosfere che vanno dall’acoustic pop al blues, al jazz, al country, al blue grass, allo swing, fino alla musica celtica. La voce di Paola, calda, avvolgente e vibrante di emozione è in primo piano assoluto ed è il fil rouge che lega queste 10 tracce e le rende ideali al tema del Natale.
Nello stesso anno realizza il sound design per le sfilate di moda di Luisa Beccaria, Les Copains e Goldenpoint.

A Marzo 2018 interpreta la poesia Esta Hora di Octavio Paz nel video della campagna pubblicitaria ss18 di Les Copains.
Il 29 giugno partecipa all’uscita del disco del duo di producer D’Andy & Bodyles Italian Soulful, incidendo in chiave soulful i brani Estate di Bruno Martino e Balla balla ballerino di Lucio Dalla.
A luglio scrive e interpreta il brano Shoulder of Orion per la colonna sonora del video della campagna pubblicitaria fw18 del marchio di moda Space Simona Corsellini.
L’11 ottobre 2018 pubblica il singolo Ridi che arriva al n. 1 della Elettronica Chart di iTunes. Ridi, scritto da Paola e Michele Monestiroli, prodotto e arrangiato da Cat Paradox e mixato da Andrea Suriani, è un brano pop tout court, con una matrice electro dance ed un ritmo incalzante che si sviluppa in maniera sinfonica sul finale. L’EP contiene anche la versione spagnola del brano dal titolo Rìes e una versione 2018 chitarra e voce di Amoremidai. L’uscita è arricchita dal videoclip ufficiale girato a Los Angeles da Paolo Santambrogio.
A novembre torna a recitare nella puntata conclusiva della serie TV Untraditional 2 di Fabio Volo, in onda su Comedy Central e diretta da Gianluca Leuzzi.
Il 23 novembre pubblica l’album A Merry Little Christmas (New edition) che entra alla n. 1 della Holiday Chart di iTunes, una nuova edizione dell’album natalizio dello scorso anno arricchito quest’anno di 3 nuovi brani, una nuova copertina e dall’uscita fisica in formato CD e vinile.
il 5 dicembre pubblica l’EP Ridi (Remixes) che entra alla n. 1 della Dance Chart di iTunes e alla n. 2 in Spagna, contenente 3 remix del brano e la versione acustica accompagnata dal videoclip in studio girato da Nicola Botti.

Share on TwittershareShare via email